Turismo 2017: ecco perchè siamo sbarcati in Francia

La Francia vive uno dei periodi più bui della sua storia dal punto di vista turistico. C’è un modo però per farla tornare ad essere una meta desiderata. Tutto è in mano agli imprenditori dell’ospitalità. Ecco perchè…

La Francia è sicuramente il paese più penalizzato d’Europa in questo periodo storico. La sua immagine di meta poco sicura viaggia alla velocità della luce e raggiunge ogni angolo della terra: dalla Germania al Regno Unito, all’Italia, fino al Medio Oriente, Giappone, Stati Uniti e Russia, ovvero i principali attori della domanda turistica di questa fantastica terra dal patrimonio culturale, naturale ed enogastronomico immenso.

Provenienza dei visitatori

turismo francia

L’offerta turistica mondiale, d’altro canto, si espande a vista d’occhio grazie a internet, per cui oggi possiamo considerare Hotel di Lusso francesi concorrenti ai villaggi turistici polinesiani o Hotel di media categoria di altre destinazioni europee.

Negli ultimi anni lîle de France e la Costa Azzurra sono state inevitabilmente le regioni maggiormente interessate dagli andamenti negativi, registrando perdite in termini di occupazione e RevPar (Revenue per available room), ne abbiamo riscontro dal ‘Barometro Turistico’ redatto dal ‘Comitato Regionale del Turismo Costa Azzurra’ sul 2016 appena concluso:

turismo francia 1

turismo francia 2

Come aumentare i profitti hotel

Nonostante siano evidenti i risultati negativi su diversi mesi dell’anno, le brutte notizie sono terminate perché ora passiamo a spiegarvi come intervenire per aumentare i profitti nel 2017.

L’anno solare in Costa Azzurra inizia fisiologicamente con Gennaio, mese di bassa stagione, la cui domanda turistica è composta principalmente dal mercato interno (popolazione francese).

Sapevate che il mercato interno rappresenta oltre il 50% del mercato totale (interno + internazionale) annuale?

Si comincia dalla bassa stagione

Il turista francese conosce bene il territorio e la situazione geopolitica più di chiunque altro turista internazionale, perché la vive tutti i giorni ed è meno sensibile al terrore mediatico. Quindi è su di lui che si deve ‘lavorare’ e, soprattutto, nei periodi di bassa stagione.

Sapete che è proprio in bassa stagione che si aziona la leva commerciale per vendere al meglio tra maggio e settembre quando, si sposta anche il turista internazionale? E come si fa? Facilissimo! Attraverso l’applicazione di un buon Revenue Management.

Attraverso corrette strategie di Revenue Management infatti è possibile aumentare l’occupazione e il Revpar su tutti i mesi dell’anno!

Per fare un buon lavoro si deve cominciare in bassa stagione creando domanda attraverso il prezzo corretto, rivolto al target corretto e facendo inevitabilmente migliorare il rapporto qualità-prezzo della struttura.

Quest’ultimo è più importante di quanto pensiate: è grazie a lui che, a parità di condizioni, il turista preferirà una determinata struttura rispetto a quella accanto o ad una simile che si trova in Italia, Grecia o Spagna. Questo indice, inoltre, giustificherà ancora di più il prezzo alto che verrà applicato in alta stagione.

Occupazione e prezzo

Occupazione e prezzi sono quindi strettamente legati tra loro ma (perché c’è sempre un ma…)

SOLO attraverso:
– uno studio quotidiano del mercato,
– la giusta tariffazione di partenza,
– la giusta forchetta tariffaria,
– il corretto equilibrio del canale on line e off line,
– la corretta esposizione on line,
– eliminando ogni restrizione

sarà possibile raggiungere un risultato di successo, il migliore che si possa immaginare per una struttura.

Il Franco Grasso Revenue Team tutto questo lo fa da oltre 15 anni: con dedizione ed entusiasmo guida imprenditori turistici verso l’aumento dei propri profitti mediante strategie tariffarie mirate e studiate quotidianamente per ciascun singolo hotel, residence, campeggio, impianto di risalita, stadio, stabilimento balneare o piscina.

Dopo la sede in Argentina, Spagna e Belgio, il FGRT ha scelto di trasmettere tutto il suo know how e apportare benefici anche agli amici imprenditori francesi fissando la propria sede a Nizza, certo delle ottime performance che questo fantastico paese è in grado di generare applicando le strategie revenue.

Il laboratorio di analisi del FGRT, sulla base dei propri indici di penetrazione Revenue, ha studiato ogni realtà imprenditoriale e ogni comportamento commerciale che sarà mostrato (in forma anonima) a breve.

Il prossimo 30 Marzo 2017, infatti, si svolgerà a Mentone  – presso l’Hotel Royal Westminster  –  una giornata gratuita di formazione e di confronto con tutti gli imprenditori e addetti gli ai lavori.

Per info e iscrizioni clicca qui

 

    Scriveteci. Per qualsiasi informazione o per richiedere un consulto conoscitivo.

    Vuoi fare Revenue? Qui c'è tutto quello che ti serve!
    E-BOOK
    SCARICALO GRATUITAMENTE

    REVENUE MANAGEMENT
    MIGLIORA VENDITE E PROFITTI
    SOFTWARE REVOLUTION PLUS
    RICHIEDILO E PROVALO GRATIS
    10 COSE CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE DI REVENUE MANAGEMENT
    RICHIEDICI UNO SCREENING GRATUITO DELLA TUA STRUTTURA RICETTIVA
    TOCCA CON MANO I VANTAGGI DEL NOSTRO SOFTWARE PER IL REVENUE MANAGEMENT
    E-BOOK
    SCARICALO GRATUITAMENTE
    10 COSE DA SAPERE DI REVENUE MANAGEMENT
    REVENUE MANAGEMENT
    MIGLIORA VENDITE E PROFITTI
    FAI UNO SCREENING REVENUE
    GRATUITO
    REVOLUTION PLUS
    RICHIEDILO E PROVALO GRATIS
    SCOPRI I VANTAGGI DEL NOSTRO
    SOFTWARE REVENUE MANAGEMENT